Il Comune sostiene la LILT per la settimana della prevenzione oncologica: 13-21 marzo

L’assessore Ceccotti sulla campagna della LILT: “A breve anche un protocollo di collaborazione”

Anche quest’anno, nonostante l’emergenza legata al Coronavirus, si svolge nella terza settimana di marzo – dal 13 al 21 – la “Settimana della Prevenzione Oncologica”, uno dei principali appuntamenti promossi dalla LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Il Comune di Terni e la sezione provinciale LILT di Terni vogliono ricordare a tutti i cittadini che, vivendo secondo uno stile corretto, non solo si riduce la comparsa di malattie cardiovascolari, respiratorie e neurologiche, ma, soprattutto si riduce la percentuale di comparsa di certe neoplasie per le quali fumo, alcool sedentarietà ed una dieta squilibrata sono tutti fattori di rischio.

Per questo motivo quest’anno gli opuscoli prodotti dalla LILT nazionale e contenenti informazioni sui singoli alimenti e su una dieta bilanciata non saranno distribuiti solo nelle farmacie e negli studi medici come avveniva negli anni precedenti ma saranno anche pubblicati nel sito Terni Mia nel portale del Comune di Terni, proprio per rimarcare l’ importanza che la prevenzione ha per l’ amministrazione comunale.

“Vogliamo dare un contributo alla visibilità di questa fondamentale iniziativa che l’associazione LILT di Terni promuove da anni – afferma l’assessore alle politiche sociali Cristiano Ceccotti – e lo faremo, dato in momento di emergenza pandemica, attraverso la comunicazione e l’informazione che sarà canalizzata anche mediante in sito Terni Mia del Comune di Terni, nato proprio per mettere in relazione amministrazione e associazione a favore dei cittadini. Mi preme evidenziare che nell’ambulatorio della LILT in viale Trento, dei medici specialisti volontari eseguono visite preventive gratuite a chiunque ne faccia richiesta. La LILT si è anche proposta per le visite oncologiche gratuite e per le consulenze nutrizionali e psicologiche. Questa è solo una delle azioni meritorie dell’associane per la quale noi siamo orgogliosi di fungere da cassa di risonanza e stiamo anche lavorando ad un protocollo di collaborazione con la sezione provinciale LILT di Terni che impegna il Comune, attraverso i suoi assessorati, in programmi, progetti ed iniziative finalizzate ad accrescere il benessere dei cittadini e orientare gli stili di vita con il fine di ridurre l’ incidenza dei tumori”.

Nel maggio 2018 l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) hanno firmato un protocollo di intesa con lo scopo di promuovere iniziative, ognuna nei campi di propria competenza, volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sul significato della prevenzione oncologica.

Con questo termine si indicano l’insieme di attività, azioni ed interventi che è necessario promuovere per far si che venga tutelato lo stato di salute dei cittadini e si eviti l’ insorgenza di patologie oncologiche.

Il trattamento dei tumori ha fatto passi da gigante negli ultimi decenni grazie ai progressi medici, scientifici e tecnologici.

Tutti gli studi fin qui condotti sono concordi nel confermare la sempre maggiore importanza dellaprevenzione alfine diridurre l’insorgenza delle neoplasie.

La prevenzione primaria consiste nel seguire uno stile di vita sano, praticando attività fisica, alimentandosi in modo adeguato, evitando fumo e alcolici ed eseguendo i dovuti controlli di diagnosi precoce.

Lo scopo della LILT, coadiuvata in questo dagli Enti pubblici, primi fra tutti i Comuni, è quello di insegnare ai cittadini come far prevenzione e questo si fa abitualmente organizzando convegni e campagne di Informazione, producendo materiale informativo, progettando corsi di educazione sanitaria e materiale didattico per le scuole.

Maggiori dettagli sull’iniziativa possono essere trovati su www.legatumoriditerni.it; e su https://ternimia.comune.terni.it/supporto-alle-famiglie-0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *